La Panchina Banco Catalano di BD Ediciones de Diseno

Con la panchina Banco Catalano, i designer Oscar Tusquets Blanca e Lluis Clotet riuscirono efficacemente a tradurre alcune problematiche di design in un oggetto coerente, bello e funzionale. Durante la prima metà degli anni Settanta Tusquets Blanca e Clotet appartenevano a un piccolo gruppo di designer spagnoli che raggiunsero la fama grazie al loro approccio iconoclastico: contrariati per non essere riusciti a trovare dei produttori disposti ad accollarsi il rischio di mettere in produzione le loro idee di design, i due nel 1964 fondarono una loro azienda, lo Studio PER.

Nel 1974, quando a loro si unirono altri designer e creativi di analoghe vedute, come Bocaccio Design, nacque la BD Ediciones de Diseno. Ispirata alle panchine pubbliche progettate ìda Antoni Gaudi per il Parco Güell, la panchina Banco Catalano presenta un profilo elegante ed è essenziale e comoda in quanto si basa su principi ergonomici. La sua produzione richiede un minimo impiego di materiali: è infatti realizzata in lamina di metallo lavorata con una tecnica nota come déployé, in funzione della quale il metallo viene teso e poi schiacciato per produrre un effetto a fisarmonica.

La panchina così ottenuta è solida ed esprime un effetto di trasparenza che la mette in un rapporto di continuità con lo spazio circostante. Il design è di tipo modulare, e consiste in una seduta lunga un metro alla quale è possibile affiancarne altre uguali
(nel senso della larghezza o della lunghezza) per adattarla a ogni esigenza. Questo sofisticato e raffinato esempio di arredo da strada è utilizzato ancora oggi. Grazie all’impiego dei materiali, alla sua forma originalissima e all’adattabilità del design, la panchina Banco Catalano simboleggia il ruolo della BD Ediciones de Diseno come
massimo esponente del design spagnolo.

A catalogo BD Barcelona Design.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.