Il divano Bocca “Marilyn” di Studio 65

Il divano Bocca, spesso soprannominato “Marilyn” in omaggio alla Monroe, è una rivisitazione del divano Mae West Lip di Salvador Dalì realizzato nel 1936 per il collezionista inglese di arte surrealista Edward Jannes. L’originale di Dalì faceva parte di una sala a trompe-l’oeil creata per la sua dimora di Figueras in Spagna che aveva come oggetto il viso di Mae West . La versione realizzata dallo Studio 65 è rivestita di un tessuto elasticizzato rosso dello stesso colore delle famose labbra della Monroe, in sostituzione del colore Shocking Pink di Elsa Schiaparelli a cui si era ispirato in origine Dalì.

I suoi designer lo chiamarono Bocca, ma quando fu lanciato negli Stati Uniti Eleanore Stendig lo chiamò anche Marilyn. Il divano rappresenta un primo tentativo di redesign (una strategia del Movimento Antidesign italiano) dello Studio 65 di Torino. Il movimento dichiarava che il design era giunto a un’impasse e l’unica alternativa e via d’uscita
consisteva nel ripensare le icone del passato.

Legato al Surrealismo degli anni Trenta, il divano traduceva con disinvoltura la Pop Art degli anni Sessanta, servendosi di un’immagine fortemente evocativa della cultura Pop e presentandola in modo isolata, esagerata e decontestualizzata. Era realizzato in poliuretano espanso, un materiale fino ad allora utilizzato esclusivamente dall’industria
militare e automobilistica.

Mentre sappiamo dell’esistenza di soli cinque divani firmati da Dalì, la successiva riedizione dello Studio 65 fu prodotta in serie limitata dall’azienda italiana Gufram, che lo aveva inserito nei suoi Multipli del 1967-76.

LaGufram aveva invitato una serie di artisti e designer radicali a produrre progetti in cui la libertà creativa nella sperimentazione fosse prioritaria rispetto alla funzione. Altri divani della serie includevano i Sassi di Piero Gilardi del 1968 e lo spiritoso Pratone del Gruppo Sturm datato 1971. Alcuni design dei Multipli sono tuttora prodotti in edizione limitata.

Bocca è stato riemesso in produzione da Gufram e viene proposto ad un prezzo di 6.490,00 euro; da qualche anno è stato proporsto anche il modello con piercing ad un prezzo di 7.490,00 euro.

E’ recente invece la sua rivisitazione dal parte di Studio 65 con Moschino, in una versione con cerniera (una bellissima provocazione).

1becaabd7862b8d034521dbc579a6eda
il modello originale di Salvador Dalì
prodotti-129429-rel1f6374876f464214864ba5e71dd9c596
il modello con piercing
img-big02
La rivisitazione ad opera di Studio 65 e Moschino
Annunci