L’appendiabiti Planta di Giancarlo Piretti

A prima vista Planta sembra un cilindro semplice ed elegante, ma quando tutti i suoi componenti sono dispiegati, diventa un appendiabiti e un portaombrelli.
Questo intelligente prodotto è realizzato in plastica ABS nera o bianca ed è alto 170
centimetri. La parte superiore di Planta presenta sei bracci apribili, ciascuno dei quali
ha due diversi ganci all’estremità. Questi due ganci consentono di appendere a ciascun
braccio due capi di abbigliamento separati.

Nella parte inferiore, invece, sono presenti due elementi a forma di C che possono essere ruotati per alloggiare degli ombrelli. Ciascuna di queste parti a forma di C è allineata a un particolare incavo nella base, per permettere agli ombrelli di restare fermi nel loro alloggiamento e all’acqua di defluire e raccogliersi in basso. Il portaombrelli, tuttavia, è un optional. La base dell’appendiabiti Planta è abbastanza pesante da reggere tutto il peso che può accogliere a pieno carico.

Questo oggetto di design è rimasto fuori produzione per un certo periodo, ma di quando
in quando è stato rimesso in produzione in edizione limitata. Piretti lavorò per l’azienda
Castelli, produttrice di mobili con sede a Bologna, sin dagli 1960. Questo prodotto fu
disegnato (da Giancartlo Piretti) come parte di una serie di mobili innovativi di plastica, noti con il nome di serie PL, e il pezzo più noto tra essi è la sedia pieghevole Plia.

Ad accomunare la serie (a parte il materiale plastico con il quale essa è realizzata) c’è che tutti gli oggetti sono pieghevoli o trasformabili in qualcosa di meno ingombrante. Piretti sviluppò varie soluzioni innovative di design usando parti prefabbricate e sistemi modulari facili da produrre in serie. Planta è un prodotto tutto italiano degli anni Sessanta, ma al contempo presenta tutte le qualità di assoluta atemporalità che caratterizzano la serie PL.

Prodotto da Castelli, Planta non è a catalogo.

Annunci

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.