La lampada Foglio di Afra e Tobia Scarpa

La lampada Foglio è un’applique da muro semplice, elegante e moderna che sembra formata da una ricciolo di carta o di pergamena, ed è realizzata con un unico foglio di
metallo cromato dall’intemo smaltato bianco e ripiegato su entrambe le estremità, utile a proteggere la lampadina e diffondere la luce sulla parete.

Apparentemente disadorna, la lampada Foglio evoca la sagoma del capitello di una colonna, o la linea di una pagina arrotolata. II lavoro di Tobia Scarpa (così come quello del fratello Carlo, architetto) rivela una precisa volontà di coniugare vecchio e nuovo, unendo la tradizionale fattura artigianale alle esigenze moderne.

Scarpa si era laureato in architettura all’Università di Venezia negli anni Cinquanta, insieme alla moglie e collaboratrice Afra. II suo primo incarico come designer era stato per Venini, rinomata azienda della lavorazione del vetro di Murano. A partire dal 1957 Tobia e la moglie avevano iniziato a lavorare insieme anche nel campo dell’architettura, e dedicarono buona parte del loro lavoro al delicato restauro di edifici storici. Sono inoltre noti per il loro sobrio approccio al design, rivolto al mercato del lusso.

La lampada Foglio è uno degli elementi da illuminazione che Scarpa disegnò per Flos, l’azienda specializzata in illuminazione fondata nel 1962 per dare sbocco a designer
italiani di grande talento. Scarpa, insieme a Pier Giacomo Castiglioni, fu responsabile dei primi prodotti di questa azienda.

A catalogo Flos, prezzo circa 160,00 euro.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.