Il cucchiaio Sleek dei f.lli Castiglioni per Alessi

Del design del cucchiaio per maionese Sleek, sono autori due dei più prolifici fratelli Castiglioni, Achille e Pier Giacomo. Il cucchiaio Sleek fu disegnato nel 1962 per la Kraft per essere distribuito come oggetto promozionale assieme al vasetto di maionese, e ne portava impresso sul manico il marchio.

Era stato concepito specificamente per pulire bene, oltre ai vasetti della maionese, anche quelli di marmellata, burro di noccioline e dei prodotti Kraft in genere. Il design è al tempo stesso intelligente e semplice. Il cucchiaio ha una punta stretta e curva, di cui una parte è sagomata per corrispondere alla forma della maggior parte dei barattoli, mentre l’altra è liscia e dritta per ripulire le pareti, massimizzando la possibilità di utilizzare tutto il contenuto di un vasetto.

Un’altra caratteristica è l’appoggio per il pollice sul manico, che rende più facile tenerlo in mano. Il materiale usato è il polimetilmetacrilato (PMMA), una plastica flessibile,
robusta e igienica, che consente il massimo movimento all’interno del vasetto. I fratelli Castiglioni, e Achille in particolare, hanno svolto un ruolo importante nella storia
del design italiano.

Aderirono agli ideali del Neo- Modernismo e i loro design, come lo Sleek, riflettono una
forte consapevolezza della forma, della produzione e dell’utente finale, L’uso della plastica e i colori vivaci che caratterizzarono il design italiano di utensili per uso
domestico evidenziano una sensibilità verso la Pop Art degli anni Sessanta, nonché un chiaro elemento di divertimento.

Non sorprende dunque che, sulla base di questi elementi, la Alessi abbia rilanciato, nel 1996, la produzione del cucchiaio Sleek, prodotto ancora oggi e disponibile anche in materiale bianco traslucido nella versione ice. Sleek è il cucchiaio perfetto: divertente,
pratico e rallegra qualsiasi cucina.

alessi-sleek

Annunci

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.