Time Life gli sgabelli di Charles e Ray Eames

Questo design, attribuito principalmente a Ray Eames, fu commissionato per la lobby dell’edificio Time-Life di New York. Concepiti come sgabelli od occasionali tavolini, questi tre elementi presentano ripiani e basi identiche ma differiscono nella sezione centrale.

Di tutti i design firmati dagli Eames, questi sgabelli in massello di noce sembrano quelli che più si avvicinano all’estetica craft (artigianale), l’antica tecnica della tornitura, che enfatizza il carattere individuale di ciascun taglio di legno, e sembrano contrastare con le
qualità di raffinatezza e di progettazione che caratterizzano la maggior parte dei
design degli Eames.

Altrettanto ironico è forse il fatto che, al pari di ogni altro loro design, questi sgabelli siano prodotti a macchina. Prima di sposarsi con Charles Eames, Ray Kaiser aveva lavorato come artista; le complesse dinamiche della relazione che legava i due sono difficili da districare, e spesso si ritiene (semplicisticamente) che il talento artistico di Ray bilanciasse l’esperienza più tecnica di Charles nel campo dell’architettura.

Senza dubbio, le forme di questi sgabelli di noce si ispirano all’arte “etnica”, una fonte insolita per gli Eames ma che rappresentava un familiare punto di riferimento per l’avanguardia del XX secolo e che negli anni Cinquanta divenne un simbolo di “buon gusto” nell’arredamento d’interni.

Molte creazioni di Charles e Ray Eames sono facilmente riconoscibili perché rientrano in un esperimento di design progressivo: che siano realizzate in legno multistrato o vetroresina, le forme organiche di intere serie di sedie sono sempre collegate. Gli sgabelli Time-Life occupano un posto particolare nella loro vasta produzione, in quanto sono l’unica creazione realizzata in legno massiccio. Non sembrano rispondere all’approccio programmatico al design a cui ci hanno abituati – ma questa singolarità è forse l’eccezione che conferma la regola.

A catalogo Vitra, prezzo 1270,00 euro.

Annunci