Sedia Alluminio di Charles e Ray Eames

Che questo gruppo di sedie sia una delle linee più notevoli prodotte nel XX secolo si può discutere. Tale affermazione si basa però sull’utilizzo di materiali di ottima qualità, combinati con un comfort eccezionale, che a sua volta deriva da attente caratteristiche di ergonomicità e da una configurazione formale che non necessita di un’eccessiva imbottitura.

Il livello di comfort emerge dall’intenzione dichiarata degli Eames di sviluppare forme di sostegno profilate che seguissero la linea del corpo seduto e non semplici sedili dall’aspetto approssimativo. Ciascuna sedia della serie è composta da un elemento metallico flessibile e resiliente, teso tra due profili laterali in alluminio pressofuso.

Il materiale forma il supporto per la seduta e lo schienale, ed è mantenuto in tensione da staffe arcuate (sempre in alluminio pressofuso) fissate sotto e dietro il tessuto. La staffa sul lato inferiore forma il collegamento con la base a quattro razze. Il principio generale richiama la struttura del letto da campo militare o del trampolino.

La particolare ingegnosità delle sedie deriva dalla raffinatezza del profilo laterale del telaio che regola la forma e fornisce tutto il necessario per collegare materiale di supporto, staffe e braccioli optional. Questo profilo pressofuso è formato in sezione come una doppia trave a T simmetrica (una T sopra l’altra). La simmetria dei componenti consente di utilizzare lo stesso profilo sia per il telaio sinistro della sedia sia per quello di destra, e la doppia forma a T crea un profilo con scanalatura continua su entrambi i lati.

La scanalatura esterna alloggia il tessuto, mentre quella interna fa posto alle staffe arcuate. L’elemento inferiore della sezione a doppia T crea una nervatura d’irrigidimento, utilizzata per fissare i braccioli opzionali. Nel 1958 la Herman Miller produsse prima l’originale Aluminium Group (anche definite “sedie per il tempo libero” o per interni/esterni); quindi, nel 1969 fu realizzata un’ulteriore variante del sistema, che aggiungeva 50 mm di spesse imbottiture al materiale di base ed era chiamata Soft Pad Group.
Entrambe le linee sono fabbricate tutt’ora da Vitra, prezzo 1.634,00 euro.

vitra_ea_117_black_main_4.1441728403
la versione con rotelle
eames-chair-ea-217-sedia-per-ufficio-CHA36-1
la versione imbottita chiamata Soft Pad Group
Annunci