La sedia appesa (uovo) di Nanna e Jørgen Ditzel

Disegnare sedie era per Nanna Ditzel un’occupazione pratica e poetica al tempo stesso. Dopo aver incontrato a scuola Jargen Ditzel, che sarebbe diventato il suo primo marito,
la coppia iniziò a lavorare insieme, producendo mobili multifunzionali per piccoli ambienti. Gli esperimenti con il vimini portarono alla creazione della sedia Appesa, detta anche Uovo, che è possibile sospendere al soffitto.

In un’intervista rilasciata nel 1992 Nanna Ditzel affermò di aver provato per molti anni a conferire al suo design di mobili “la leggerezza e la sensazione di galleggiare nell’aria“. Le sue parole sono quanto mai importanti per comprendere un design come quello della sedia del 1957, con il quale si avvicinò moltissimo a realizzare il proprio ideale.

Per apprezzare il significato del suo design è altrettanto importante riconoscere quanto si fosse allontanata dalle idee dominanti e piuttosto sobrie della sua epoca e di come avesse preso le distanze anche dalle influenze dominanti del design danese. Con la sua sedia Appesa, non soltanto diede sfogo al suo spirito libero con parecchi anni di anticipo rispetto al resto del mondo, ma iniziò inoltre ad allontanare il design danese di mobili dal Funzionalismo, secondo la sua opinione ipersfruttato e dogmatico.

Soprannominata la “First Lady del design danese” in omaggio al suo duraturo contributo
nell’ambito del design di tessuti, gioielli e mobili, Nanna Ditzel, nativa di Copenhagen, aveva appreso le tecniche della falegnameria alla Scuola di Arti e Mestieri della sua città, e più tardi aveva approfondito lo studio dell’arredamento con Kaare Klint all’Accademia Reale Danese di Belle Arti. Dopo il loro matrimonio, celebrato nel 1946, i coniugi Ditzel aprirono un loro atelier di design e lavorarono sempre insieme fino alla morte di Jargen, avvenuta nel 1961.

Viene prodotta anche in una versione  con sostegno per chi non ha la possibilità di appenderla.

A catalogo Bonacina, prezzo da 1.500,00 euro.

268_BIG_eg_b04
la versione con sostegno
Annunci

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.