Lampada Tubino di Achille e Pier Giacomo Castiglioni

La lampada Tubino dei fratelli Achille e Pier Giacomo Castiglioni è un
particolare esempio di design: sfrutta infatti un’innovazione tecnologica per creare un
oggetto che non solo possiede valore estetico, ma al passo con i tempi è in grado di
catturare lo spirito di un’epoca.

Nel dopoguerra, all’ltalia, come agli Stati Uniti e aIIa Gran Bretagna, non solo occorrevano beni di consumo in quanto tali, ma soprattutto un approccio progressista alla produzione di massa.

Negli Stati Uniti, la General Electric aveva appena sviluppato un piccolo tubo fluorescente da 6 Watt, che offriva ai consumatori la possibilita di risparmiare. Quando successivamente fu introdotto in Italia, quel tubo fluorescente pose una sfida ai fratelli Castiglioni: creare una metafora di un prodotto utilitario efficiente dal punto di vista economico.

II risultato fu un design minimalista che, spogliato da decorazioni e materiali superflui, illustrava semplicemente il funzionamento di una lampada accesa. La forma era netta ed
evocava una linea geometrica tracciata in maniera decisa e delicata al tempo stesso,
un design che avrebbe rappresentato le nuove tecnologie e lo spirito del mondo
moderno.

Usando materiali industriali quali tubi di metallo, metallo smaltato e alluminio, i fratelli milanesi presero semplicemente una di queste nuove lampade fluorescenti e la montarono accanto a un interruttore posto vicino al reattore, unito a sua volta allo starter lungo il cavo che andava verso la presa elettrica.

Con l’aggiunta di una piastra di alluminio sopra il tubo, per ridurre il bagliore e riflettere
meglio la luce, la lampada era tutta qui: un design lineare che rendeva visibile la
tecnologia, o che, come dissero gli stessi Castiglioni, <<subordinava la lampada agli
effetti della luce che produceva>>.

Prodotta prima da Arredoluce, quindi da Flos e poi da Habitat, la lampada Tubino resta un design innovativo che traduce con efficacia l’idea dei fratelli designer secondo la quale il design deve coniugare la forma di un oggetto e il suo processo di produzione.

Purtroppo non è più in produzione.

Annunci

1 Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.