La poltrona Cité di Jean Prouvé

E’ caratterizzata da un design molto particolare e non assomiglia ad alcune delle sedie che l’hanno preceduta. E’ difficile da datare, e da quando esiste pochi designer hanno osato reinterpretare la sua forma assolutamente unica.

Il suo design sintetizza sobriamente molte delle teorie e dei procedimenti tipici di Prouvé.

I diversi materiali di cui è fatta creano un design perfettamente funzionale , mentre la sua linea ne suggerisce l’uso, fornendo profondità dove dove lo richiede la struttura, e riducendo il bordo posteriore e quello anteriore a un profilo raffinato.

Il rivestimento è in semplice tela, infilata su un telaio tubolare.

La base d’acciaio a slitta suggerisce la presenza di parti lavorate a macchina che conferiscono alla poltrona una solida base, e sostengono chi vi si sedie tramite un robusto collegamento incrociato.

Per utilizzare al meglio i materiali e naturalizzare il design, alcune cinghie di pelle sono fatte passare attraverso i profili laterali e allacciate con fibbie, per creare braccioli in tensione.

Si tratta insomma di un design che richiama parimenti oggetti moderni ed altri già noti, ed è dinamico pur rimanendo austero.

Le sue qualità e credenziali, ingegneristiche e di costruzione, ne fanno un punto di riferimento costante dei design di sedie importanti.

Progettata come prova per un concorso in Francia, dove avrebbe dovuto essere usata nei dormitori degli studenti della città universitaria di Nancy, la Citè è una delle prime creazioni di Prouvé e in un certo senso fissò i termini dell’estetica che avrebbe espresso in seguito.

A catalogo Vitra prezzo da 2.600,00 a 3.300,00 euro a seconda se si sceglie in tessuto o pelle.

poltrona-citè-vitra-armchair-jean-prouvè
una vista di profilo
80422-5395929
La Cité in un’altra versione
Annunci

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.