Libri fluttuanti con la Libreria Veliero di Franco Albini.

Franco Albini (1905-1977) è stato un architetto e designer italiano; è stato uno dei più importanti e rigorosi architetti italiani del XX secolo aderente al razionalismo italiano è riconosciuto a livello mondiale per la sua attività di architetto e designer.

Premiato con tre Compassi d’Oro alla carriera, Franco Albini è stato uno degli attori più importanti per lo sviluppo del pensiero razionalista nell’ambito della produzione architettonica, dell’arredamento, dell’industrial design e dell’allestimento museale.

Oggi vi scrivo della Libreria Veliero, una delle sue opere più note, un progetto visionario di valore sperimentale nonché una sfida alle leggi della fisica.

La disegnò nel 1940 per la sua casa milanese, ma è solo grazie a Cassina che la libreria assume fama mondiale.

Pare che una notte il Veliero di casa Albini sia crollato fragorosamente, pochi hanno avuto la fortuna di ammirarla prima che i suoi ripiani andassero in frantumi, ma molti hanno contribuito a tenerne vivo il ricordo.

Ed è così che, Cassina in collaborazione con il figlio dell’architetto e direttore della Franco Albini Fondazione hanno minuziosamente studiato ed analizzato i disegni di progetto originali, per ridare a Veliero nuova vita.

Anni di studi e ricerche fino al 2011: Veliero è in produzione.

L’analisi del sistema di tiranti in acciaio, in particolare, è stato fondamentale, e comprendeva la messa a punto di tecniche che, oltre ad attingere al mondo della vela, presero ispirazione da grandi opere di ingegneria come ponti sospesi. Tre le fasi della ricerca, vanno dalla progettazione al design, una sfida tecnologica, che ha riportato “Veliero” a dimensioni più grandi rispetto a quelli del modello originale.

Il nome deriva, dalla struttura delle imbarcazioni, che richiama nella forma e nella struttura, simili stralli e velature di un’imbarcazione.

La libreria è composta di due aste in legno di frassino su cui si trovano sospesi, attraverso un sistema di tiranti in acciaio in 4 millimetri e i ripiani in vetro stratificato 3 + 3 mm.

Elementi di ancoraggio delle aste in ferro brunito con le barre centrali in ottone lucido. Reggi piani in frassino con estremità in ottone lucido. Diagonale di rinforzo tiranti per le mensole in ottone lucido. La base è in acciaio con i pannelli di rivestimento.

Rigorosa nella sua forma, con i libri che sembrano galleggiare nello spazio, Veliero, è stato realizzato con la collaborazione di esperti di ingegneria navale e civile, per rendere fruibile e stabile la libreria. Albini, per circa 20 anni, dovette apportare piccole modifiche e aggiustamenti in più di una occasione, per garantire la solidità della libreria.

Cassina ha anche messo a punto una soluzione di design, per aumentare la capacità di carico della libreria: a sezione circolare barra posta al di sopra dei due puntoni diagonali aumenta la resistenza della struttura, pur conservando la sua armonia complessiva.

Veliero sancisce l’incontro incontro di innovazione progettuale e leggiadra armonia.

veliero_cassina_albini-4
particolari costruttivi
cassina_veliero 2 w
il sistema di tiranti
3eeffc7a07d85e578dada4a0bba21d2c
i libri sembrano sospesi nel vuoto

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.