Ladies and Gentlemen, sua Maestà la Regina: Lounge Chair di Charles e Ray Eames

Non ci credo se mi dite che non l’avete mai vista. La Lounge Chair è sicuramente uno dei progetti più famosi di Charles e Ray Eames, a tutti gli effetti tra i più significativi mobili progettati nel 20° secolo tanto da essere parte della collezione permanente del Museo  d’Arte Moderna di New York MoMa

Progettata dalla coppia nel 1956 (poltrona e pouf), inizialmente rappresentava un regalo di compleanno per l’amico Billy Wilder, si, proprio lui, il famoso regista.

La  prima apparizione pubblica della poltrona avvenne nel 1956 durante uno show televisivo americano; subito dopo questo debutto televisivo Herman Miller (noto produttore di mobili americano) lanciò una campagna pubblicitaria per promuovere la Lounge Chair sottolineandone la versatilità. Più tardi, Vitra fece lo stesso per il mercato europeo.

Dopo più di cinquanta anni, le cose stanno ancora così: Herman Miller la produce per il mercato americano e Vitra per il mercato europeo.

Se un europeo vuole comunque il modello marchiato Miller, può acquistarlo nei punti vendita europei di Herman Miller; sia ben chiaro per entrambe le versioni la qualità è ai massimi livelli, ed entrambe le versioni rispecchiano in modo totale il dettame del progetto originario. Sia Herman Miller che Vitra hanno le rispettive autorizzazioni da parte degli eredi Eames per produrla.

Tornando alla poltrona e al pouf, oltre allo stile, c’è una comodità ai massimi livelli; lo schienale e il poggiatesta sono avvitati tra loro da una coppia di supporti in alluminio.

Questa unità è sospesa sul sedile attraverso due punti di connessione nei braccioli. I braccioli sono avvitati sul lato interno del rivestimento dello schienale, e permettono allo schienale e al poggiatesta di flettersi quando la sedia è in uso.

Il tutto viene realizzato in modo artigianale, l’impiallacciatura  e la morbida pelle suggeriscono un lusso antico tradotto in forme moderne, stabilendo uno standard duraturo per comodità ed eleganza.

I cuscini di seduta, sono cuciti con una chiusura lampo attorno al bordo esterno che li unisce ad una protezione in plastica rigida.

Come potete vedere dalle foto, la poltrona è composta da tre gusci multistrato curvato, in pregiato palissandro santos (legno brasiliano), caratterizzato da una patina brillantissima.

Non è solo una poltrona, ma incarna un pezzo della cultura americana e alla perfezione l’immagine di fiducioso ottimismo degli anni 50 americani.

Copiata e ricopiata, ha ispirato decine di altri modelli, tutt’oggi ci sono diverse aziende che ne producono copie.

Vera e propria icona di stile, combina in maniera ideale, raffinato design  e alta qualità di materiali e lavorazioni.

Nel rispetto del design più autentico degli Eames, è ora disponibile una versione che consente il massimo comfort per le persone alte, leggermente ritoccata nelle misure, e una sofisticata edizione White in pelle bianca, alluminio lucido e radica di noce, che si inserisce armoniosamente negli interni più chiari delle case contemporanee.

Le sue presenze in TV e al cinema sono innumerevoli: è presente nella sede del Dr. Gregory House, nella prima stagione di Friends e nella serie Scrubs.

Il prezzo di acquisto è impegnativo, se ne trovano anche di usate ma non molte a dire la verità in quanto chi riesce a prendersela se la tiene per la vita e generalmente la tramanda ai posteri. Trovarla usata può essere comunque una buona soluzione, ma bisogna prestare particolare attenzione nel non imbarcarci in costosi restauri presso ditte specializzate.

A tutti gli effetti una vera star.

Perfect-Eames-lounge-chair
altra vista di questa meravigliosa scultura
20034960
una foto iconica: gli Eames in relax sulla loro creazione
_88187008_eames-promo-alamy
Comfort ai massimi livelli
25_Series 1
un particolare dei braccioli
eames-inspired-leather-lounge-chair-ottoman-p372-4429_image
un particolare dello schienale

 

Annunci