Il reklame degli anni che furono: insegne vintage

Da parecchio tempo volevo portarmi a casa le insegne di una volta; quelle insegne che erano già vecchie quando io ero bambino.

Insegne commerciali come ad esempio le indicazioni stradali, l’effige di un telefono, quella di un liquore, le insegne dei distributori di benzina, la mitica insegna di sali e tabacchi…insomma quelle insegne retrò che ritengo piene di fascino.

Non so bene il perché, ma quando ne vedo una mi piomba addosso una nostalgia che mi riporta a quando ero piccolo.

Ognuna di queste insegna è piena di storia e, adesso posseggono quel gusto pop e vintage che bene si abbinano a qualsiasi arredamento in luogo dei “soliti” quadri.

Andy Warhol è stato capostipite in questo, rappresentando molte volte insegne pubblicitarie nei suoi capolavori.

Purtroppo le insegne di cui sopra hanno costi particolarmente alti e il più delle volte sono veramente messe male.

“E il naufragar m’è dolce in questo mare”, mi ha portato sulle tracce di Sabrina Marconi, un’artista romana veramente eccezionale.

Sabrina crea ex novo le insegne ma non è finita, tramite un processo molto meticoloso le invecchia, dandole quella patina e quel tanto di ruggine che basta per conferire loro quel gusto old style.

I risultati sono straordinari, vi invito a guardare i suoi meravigliosi lavori visitando il suo sito internet, qui.

 

12

 

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.