Lo sapete che in ogni casa c’è un oggetto dei f.lli Castiglioni?

Impossibile direte voi.

Difficile da credere?

Invece è pura verità.

Nel 1968, i f.lli Castiglioni inventano l’interruttore rompitratta (prodotta in origine da VLM), idea quanto semplice quanto geniale: due involucri stampati in plastica termoindurente generalmente di colore bianco o nero dai bordi smussati per favorire il contatto con il piano d’appoggio.

L’interruttore, adesso è banale ma pensate all’epoca, interrompe la corrente elettrica con la conseguenza che si può utilizzare con qualsiasi cavo di illuminazione o in generale con qualsiasi cavo che “fornisca” corrente.

Chi di noi non ha mai seguito al buio con la mano il filo della corrente per individuare l’interruttore? Questo semplice gesto, è diventato la particolarità dell’interruttore rompitratta: in un baleno il nostro polpastrello è in grado di accendere o spegnere una luce.

E il leggendario click che poneva la parola fine all’azione? Entrato nell’immaginario collettivo.

Fu una rivoluzione (pacifica), la quantità di esemplari prodotti è incalcolabile, chi avrebbe mai pensato che si può acquistare design d’autore anche dall’elettricista sotto casa?

Senza dubbio un successo senza interruzione….:-)

interruttore

Annunci

2 Comments