Una sedia dalla storia particolare: Drop Chair di Arne Jacobsen

Amo il design che proviene da paesi freddi perché generalmente è caldo e accogliente. Sembra una contraddizione ma non più di tanto: è sufficiente guardare i prodotti disegnati da designer scandinavi per essere d’incanto immersi in una sensazione (ed atmosfera) di accoglienza assoluta.

Parlare di Fritz Hansen è parlare di chi sta nell’olimpo dei grandi fornitori e produttori mondiali, tanto è vero che questa ditta è meglio conosciuta come Repubblica di Fritz Hansen.

Fritz Hansen è stata fondata nel 1872, a catalogo hanno meravigliosi prodotti, ma oggi vorrei scrivere di Arne Jacobsen, maestro dell’architettura moderna ed eccelso designer (quasi l’intera sua produzione è a catalogo di Fritz Hansen).

La storia che riporto di seguito è particolarmente interessante: tra il 1956 e il 1960, Jacobsen progetta per la compagnia aerea Scandinavian Airlines System il Radisson Blu Royal Hotel a Copenhagen, un hotel ai massimi sistemi.

Jacobsen progetta tutto: l’Hotel, le posate, le sedie, le poltrone, le luci ecc ecc e il tutto è volto a garantire il massimo confort agli avventori. Pensate, a uno dei più grandi architetti del mondo, viene data carta bianca: è una apoteosi.

Jacobsen dà il massimo e il risultato è sotto gli occhi di tutti.

Qualsiasi oggetto da lui progettato per il Radisson Blu Royal Hotel diventa icona di design: la poltrona Egg, la poltroncina Swan,  le sedie Drops ecc ecc

Jacobsen conferma, da qui in poi il suo stile che lo contraddistinguerà sull’intera sua produzione, il tutto diventa un imprinting che influenzerà schiere di designer futuri: il carattere degli oggetti, lo stile, le curve armoniche faranno scuola. Da qui si inizierà a parlare di Jacobsen Style.

Tutte le 260 stanze dell’hotel mantengono l’imprintig di Jacobsen ma su tutte, una, e precisamente la stanza 606 (si può vedere nel sito dell’hotel), è stata mantenuta intatta: ieri era, come è oggi.

Ovviamente uno dei miei desideri è quello di soggiornavi almeno una notte: ho visto che si può prenotare anche mediante Booking!!

E’ in quegli anni che proprio per l’Hotel, Jacobsen progetta la Drop Chair ovviamente edita da Fritz Hansen.

Prodotta in sei colorazioni, oltre alla versione in plastica, ci sono le edizioni in pelle ed in tessuto.

La sedia Drop è perfetta nel living, in cucina, nello studio, dovunque si voglia posizionare, in quanto la sua estetica fonde raffinatezza ed efficienza.

La sua forma ricorda quella di una goccia scavata, una forma ergonomica a guscio ed è per questo che una volta seduti, sembra avvolgerti: caratteristica questa, tipica dei progetti Jacobsen.

 

Annunci